annamaria-foto-2

Anna Maria Baldi

Tecniche energetiche vibrazionali.

Ormai è un dato acquisito dalla fisica quantistica che la materia è fatta di energia in vibrazione ad una certa frequenza che la rende riconoscibile ai nostri occhi.

L’Essere umano è un microcosmo formato da corpo, mente e anima ed emette un campo elettromagnetico chiamato Nucleo Energetico con cui percepisce le vibrazioni della realtà e interagisce col fluire della vita.

Quando l’energia vitale non scorre in modo efficace e si vanno creando possibili blocchi a livello fisico, emotivo, mentale, si può intervenire con specifiche tecniche energetiche e vibrazionali per stimolare il naturale processo di autoguarigione della persona, favorendone il benessere e ampliandone le capacità percettive e intuitive.

L’autoguarigione è la possibilità che ogni essere umano ha di migliorare il proprio stato di salute fisico, emozionale e mentale attraverso un lavoro di consapevolezza di sé.

Quindi portando l’attenzione alla globalità della persona si stimola un percorso di crescita evolutiva personale. E cambiando se stessi si può cambiare anche il proprio modello di realtà, poiché in natura si attirano livelli vibrazionali corrispondenti.

La riarmonizzazione del flusso vitale nell’accettazione e nella cura di sé diventa un atto d’amore primario che apre di conseguenza anche ad amare gli altri pienamente.

Le tecniche utilizzabili possono essere molteplici: dalla trasmissione dell’energia cosmica tramite le mani in punti specifici, all’uso del respiro e delle visualizzazioni, all’espressione di suoni curativi, all’utilizzo della cristallopratica, alla verbalizzazione di mantra specifici, alle pratiche meditative.

Su appuntamento.

Mindfulness.

La nostra vita quotidiana è diventata frenetica e stressante, siamo immersi in un continuo chiacchiericcio  mentale che ci impedisce di percepire le necessità del nostro corpo e ci allontana dalla possibilità di contattare le nostre emozioni. Per esprimere con pienezza la nostra vita bisogna recuperare la capacità si stare nel momento presente, e il modo più semplice è portare l’attenzione cosciente al respiro e alle sensazioni interiori. Attraverso la meditazione guidata si può imparare a lasciare fluire il flusso dei pensieri, riconquistando così la connessione con le percezioni corporee, per ritrovare serenità e intensità di vivere. La pratica continuativa della meditazione favorisce il benessere generale e maggiore armonia psicofisica, con benefici di intensità crescente. L’esperienza meditativa permette l’abbandono del bisogno di controllo da parte della mente, aumenta la consapevolezza di sé e apre alle intuizioni dell’anima.

Incontri settimanali di gruppo.

Costellazioni Famigliari ad Approccio Immaginale. (SCW)

I nostri avi, lungi dall’essere distanti, sono presenti, non solo per mezzo della trasmissione del DNA, ma anche attraverso la memoria transgenerazionale, influenzando con una programmazione inconscia le nostre vicende. I vincoli emotivi trasmessi possono essere portati alla luce, trasvalutati e come energie tramutate in alleati preziosi. Le Costellazioni Famigliari ad approccio Immaginale consentono di prendere consapevolezza dei condizionamenti ricevuti dagli antenati, riconoscendoli come immagini archetipiche che rappresentano un mito con cui dialogare per giungere alla realizzazione piena del proprio progetto di vita. Per l’elaborazione di una Costellazione ad approccio Immaginale ci si avvale in una prima fase di due strumenti specifici di indagine: il genogramma, che rappresenta graficamente il sistema famigliare e il tipo di relazione che lega i suoi  membri, e le Carte dei Nat, archetipi degli antenati della tradizione birmana che rappresentano le molteplici forze della psiche umana. Poi nella seconda fase si svolgerà la Costellazione rituale. Il procedimento si svolge in seduta individuale per tre incontri della durata di circa due ore.

Su appuntamento.

Lettura dei Registri Akashici.

L’Akasha può essere considerata la parte eterica della materia che avvolge ogni forma vivente, pianeta Terra compreso. Ha la caratteristica di registrare tutti gli avvenimenti con le rispettive valenze energetiche, diventando a tutti gli effetti un enorme database informativo, che si espande nel tempo e nello spazio. Entrando in contatto con l’Akasha si possono osservare gli eventi da una prospettiva completamente diversa, molto più ampia e limpida, come mettere alla macchina fotografica un obiettivo a grandangolare molto potente. O spostarsi sulla montagna più alta e guardarsi intorno con un telescopio spaziale. I Registri Akashici comprendono tutte le informazioni di tutte le incarnazioni animiche, ma è concesso di conoscere solo ciò di cui l’anima ha bisogno di ricordare per la propria evoluzione in un quel determinato momento. Attingere ai Registri attraverso una lettura specifica può essere illuminante per comprendere certi passi cruciali della propria vita, e trarne nuovi spunti di riflessione e insegnamenti per il momento presente.

Su appuntamento.

Pulizia dell’aura e integrazione dell’ombra

La nostra aura comprende tutti i corpi sottili che circondano il nostro corpo fisico, è una memoria energetica e un campo morfogenetico. Quando siamo in stato di attenzione presente essa è una potente antenna sensoriale, e diventa veicolo dell’anima orientandoci in modo intuitivo. Può essere offuscata da esperienze non risolte, scollegamento dalle sensazioni corporee, paure inconsce. Attraverso l’individuazione dei blocchi presenti nel campo aurico per mezzo del lavoro sciamanico con l’utilizzo del pendolo, si giunge all’integrazione e risoluzione di queste energie che fanno parte della nostra ombra, ovvero l’inconscio, al fine di migliorare la nostra percezione della realtà e trasformare le disarmonie in consapevolezza. Il lavoro viene effettuato sotto il patrocinio delle Guide Spirituali, degli Angeli del raggio di Michele, della Madre Divina, in cooperazione con il proprio Sè superiore. Si tratta di un lavoro personale e di continuo miglioramento della propria vita. 

Si può richiedere una pulizia personale su appuntamento o frequentare il corso di formazione annuale con cadenza mensile.

Contatti di Anna Maria:

Se desideri qualche informazione o maggiori chiarimenti sulle attività e sui corsi che propongo, puoi chiamarmi al numero

333 3452302        

oppure compila il modulo a fianco. Sarà mia cura darti un riscontro nel più breve tempo possibile.